Stress lavoro correlato e benessere organizzativo

Conoscere, misurare, prevenire e gestire per migliorare.

“Lo stress è una condizione, accompagnata da sofferenze o disfunzioni fisiche, psicologiche, sociali, che scaturisce dalla sensazione individuale di non essere in grado di rispondere alle richieste o di non essere all’altezza delle aspettative (…). Lo stress non è una malattia, ma un’esposizione prolungata ad esso può ridurre l’efficienza nel lavoro e può causare malattie (…)”.
Le Aziende possono prendersi cura delle persone con la valutazione del benessere organizzativo e degli eventuali rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro; questa attenzione avrà un esito positivo anche sulla riduzione dei costi e dei malfunzionamenti che comportano uno spreco di risorse.

Obiettivi:

  • Approfondire la conoscenza del fenomeno.
  • Imparare a valutare il fenomeno stress sul lavoro.
  • Aumentare le capacità di rilevamento del fenomeno.
  • Conoscere gli strumenti in grado di misurare.
  • Approfondire le conoscenze sulle metodologie per prevenire e gestire il fenomeno.

Contenuti:

  • Cos’è lo stress: un rischio concreto.
  • Per comprendere lo stress.
  • Stress buono o cattivo?
  • Le possibili cause di stress sul lavoro.
  • Le possibili manifestazioni/disturbi da stress.
  • Le possibili conseguenze dello stress nel lavoro.
  • I riferimenti normativi: una legge che mette in guardia.
  • La valutazione del rischio secondo il TU.
  • Come misurarlo.
  • La prevenzione e le azioni correttive e di miglioramento.
  • Come riconoscere lo stress.
  • Le buone abitudini: sana… mente.
  • Benessere organizzativo e stress.

Metodologia

I corsi sono erogati sia in modalità multi-aziendale (a calendario), sia presso le singole aziende. In quest’ultimo caso è possibile elaborare una personalizzazione diretta a migliorare efficacia e benefici per la singola realtà aziendale.
L’elemento chiave del processo formativo è legato ad un coinvolgimento ed una responsabilizzazione di tutto il gruppo sul proprio sviluppo ed apprendimento. L’apprendimento collettivo, anziché solo individuale, comporta la produzione di risultati concreti per tutta l’organizzazione.
L’utilizzo del modello proprietario Mind up semplifica la condivisione di obiettivi, la definizione della struttura dei corsi e dei percorsi di formazione, nonché l’introduzione degli argomenti chiave su cui costruire la personalizzazione. E’ elemento cardine della tipologia di formazione proposta, in quanto consente un apprendimento semplificato, una memorizzazione efficace ed un risultato concreto al termine del percorso che consente di operare in modo immediato.
Ogni corso prevede la distribuzione di materiale didattico e fasi di esercitazione in aula, fuori aula o sul campo.
L’efficacia dell’iniziativa è provata dal successo delle precedenti edizioni. I numerosi feedback positivi dei partecipanti e delle organizzazioni di appartenenza hanno inoltre suggerito l’arricchimento dell’offerta formativa e facilitato la definizione di uno schema di indicatori di performance condiviso Azienda-collaboratori.
I percorsi di formazione possono essere preceduti da una fase di Assessment e seguiti da un percorso di Empowerment, di crescita personale e conquista della consapevolezza di sé e del proprio valore attraverso Coaching individuale, Team Coaching, Counseling.